Tag

Napoli, 20 gennaio 2015 #11

Quali sono le migliori scuole di Napoli? Una volta individuato l’indirizzo, dove conviene iscriversi?

Gennaio è il mese delle scelte per chi deve iscriversi a scuola e da quest’anno, come fatto notare sul numero de il Venerdì di la Repubblica del 16 gennaio, esiste anche uno strumento on line realizzato dalla Fondazione Giovanni Agnelli, eduscopio.  Il concetto di base è semplice, anche se non del tutto esaustivo e limitato a chi ritiene di continuare a studiare anche dopo aver ottenuto l’ambito diploma:

andremo a vedere cosa è successo a chi si è diplomato in quella scuola e poi si è iscritto all’università

Eduscopio non fa altro che dare un indice ad ogni scuola secondaria in base ai risultati ottenuti dai propri ex-alunni iscritti al primo anno di università, ovviamente, con alcuni fattori correttivi per normalizzare e confrontare materie e tipologie di scuole fra loro distanti anni luce.

Il presupposto è che:

Chi ha avuto una buona istruzione scolastica e un buon orientamento è più probabile che ottenga buoni risultati universitari!

e ne consegue che, per definizione, il sito si occupa solo di licei e di istituti tecnici e, fra questi, prende in considerazione solo quelle scuole da cui almeno il 30% degli alunni diplomati si sia iscritto all’università.   Anche se sembra un po’ uno strumento che fa tornare a classificazioni di epoca gentiliana, per licei ed istituti tecnici può fornire valide informazioni, mentre esclude a priori gli istituti professionali, in quanto per definizione mirati all’occupazione subito usciti dalla scuola.

Quali sono i risultati di questa indagine?

I primi cinque licei classici di Napoli ed immediati dintorni:

  1. Sannazaro
  2. Vico
  3. Umberto I
  4. Pansini
  5. Quinto Orazio Flacco (Portici)

I primi cinque licei scientifici

  1. Mercalli
  2. Conv. Naz. Vittorio Emanuele II
  3. Caccioppoli
  4. Cuoco
  5. Alberti

I primi cinque tecnico-economici

  1. Elena di Savoia
  2. De Nicola
  3. Mario Pagano
  4. Carlo Levi (Portici)
  5. Enrico Caruso

Fatevi un giro sul sito, perché al di là delle classifiche, per ogni scuola vengono indicati la % di iscritti, le medie voto al primo anno, il confronto con le altre  scuole dello stesso settore, tutte informazioni che possono contribuire alla scelta della scuola.  Ad esempio, nel caso forse più eclatante, ovvero la presenza dell’Elena di Savoia in testa alle classifiche per quanto riguarda i tecnico-economici, dalla scuola di largo San Marcellino (che presenta anche gli indirizzi biotecnologico e turistico) si iscrivono in percentuale più studenti all’università rispetto alla media degli altri istituti tecnici, ma molti in meno rispetto ad un Mario Pagano, ma evidentemente, per essere primo in classifica, mediamente gli studenti fanno più esami ed ottengono voti migliori il primo anno di iscrizione.

 

 

Advertisements