Incendio a Napoli in via Toledo: brucia palazzo Maddaloni

Tag

, ,

Napoli, 27 giugno 2018

Brucia palazzo Maddaloni a via Toledo. Un incendio di vaste proporzioni sta interessando l’ultimo piano dello storico palazzo.  Attualmente ci sono diverse camionette dei pompieri sul posto ma l’incendio non è ancora stato domato ( aggiornamento ore 23.10).  Aggiornamento ore 23.40: l’incendio è stato quasi domato dai pompieri.

Credits foto Marina de Iorio

Annunci

Forte esplosione nel centro di Napoli: in fiamme un negozio a via Toledo

esplosione centro di napoli fiamme 2018.jpg

Napoli, 14 giugno 2018

Una forte esplosione è stata avvertita al centro di Napoli questa sera intorno alle 23.

Odore di bruciato e sirene avvertiti da numerosi residenti. In fiamme un negozio in via Toledo, l’incendio si era poi esteso al primo piano del palazzo (facciata laterale dello storico palazzo Doria d’Angri allo Spirito Santo).   Le fiamme sono state domate dai vigili del fuoco.

Il comune di Napoli assume oltre 150 persone a TD fino a dicembre 2019 (PON Inclusione): i profili, il bando, le scadenze

Il comune di Napoli assume a tempo determinato (contratto fino al 31/12/2019), nell’ambito del PON “Inclusione”, in esecuzione delle deliberazioni di Giunta Comunale n. 61 del 16/02/2018 e n. 149 del 06/04/2018 con le quali sono state confermate le assunzioni a tempo determinato finanziate nell’ambito del Piano Operativo Nazionale (PON) “Inclusione”:

  •  54 assistenti sociali (D1),
  • 37 istruttori direttivi amministrativi (categoria D1),
  • n. 50 educatori professionali (categoria D1),
  • n. 7 istruttori direttivi informatici (categoria D1)
ed inoltre, a tempo determinato e parziale al 50%:
  • n. 21 istruttori direttivi psicologi (categoria D1),
Tutte le informazioni ed il bando per partecipare sul sito del comune di Napoli: 
Scadenza: termine ultimo di presentazione delle domande ore 12.00 del 28 maggio 2018.

Boom del turismo a Napoli: +90% dal 2010 al 2017 (media città d’arte +22%)

Tag

, , ,

folla a spaccanapoli a dicembre

Napoli, 11 aprile 2018

Napoli ha avuto un boom turistico negli ultimi sette anni senza precedenti, ancor più se paragonato agli incrementi avuti nelle altre città d’arte italiane.  Presenze turistiche +90% dal 2010 al 2017,  rispetto alla media del +22%, con solo Matera in grado di avere un incremento percentuale ancora maggiore.  Non va dimenticato che il 2010 fu l’anno di picco negativo dell’epoca Iervolino, in cui si toccò il minimo di presenze turistiche dal 2004.  Dal 2011 in poi dati sempre migliori, sempre più all’insegna del rilancio della città di Napoli.   Per alcuni è semplicemente un caso che proprio dal 2011 il sindaco di Napoli sia Luigi de Magistris, un sindaco che ha lavorato nei primi tempi molto sul rilancio dell’immagine di Napoli, un’immagine disastrata dall’emergenza rifiuti, anche a costo di raccogliere più di una critica sugli eventi organizzati ( regate di WS di America’s cup, giro d’Italia, eventi organizzati sul lungomare pedonalizzato, il lungomare liberato stesso), che si sono rivelati di grande utilità per far tornare a girare in rete e sui media un’immagine positiva della città di Napoli.

Riferimento notizia: http://napoli.repubblica.it/cronaca/2018/04/11/news/napoli_il_turismo_e_cresciuto_oltre_il_90_per_cento_seconda_nella_classifica_delle_citta_d_arte-193571872/

Immagine di repertorio dicembre 2014

Distrutto in meno di due giorni il Maradona di tvboy ai decumani

Napoli, 10 aprile 2018

E’ durato meno di 48 ore lo stencil di tvboy installato ai decumani rappresentante “Santo Maradona”, accanto alla chiesa di San Nicola al Nilo, la stessa sorte dell’opera dello street artist italiano a Pompei (papa Francesco con bandiera arcobaleno) e della più famosa installazione rappresentante il bacio fra di Maio e Salvini a Roma.

Come riportato sul profilo facebook di un residente della zona, lo stencil è stato rimosso da un commerciante che ha il negozio a poca distanza da dove era stato installato lo stencil.

Foto di sinistra da facebook.

Street art a Napoli: gli stencil di tvboy, Santo Maradona, Totò e Pino ai decumani

Tag

, ,

Napoli, 8 aprile 2018

Lo street artist tvboy, in prima pagina su gran parte  dei media nazionali per lo stencil in cui ritraeva il bacio fra Salvini e di Maio, ha visitato l’altro giorno Napoli, lasciando due simpatiche opere di street art nel suo stile:  un Santo Maradona con bandiera del Napoli accanto alla chiesa di San Nicola al Nilo, un Totò graffitaro con tanto di bomboletta spray all’angolo fra il decumano inferiore e vico Figurari (altezza san Gregorio Armeno). C’è anche un Pino Daniele in vico dei Panettieri, mentre è durato pochissimo il papa Francesco con bandiera arcobaleno pro gay installato a Pompei.

Carta al tesoro: a Napoli la caccia al tesoro del riciclo domenica 25 marzo

 

Napoli, 23 marzo 2018

logo-napoli-news_170840[1]

Napoli, 23 marzo 2018

Si terrà domenica 25 marzo “Carta al tesoro”, la caccia al tesoro del riciclo organizzata da ASIA, comune di Napoli e COMIECO.  Partenza alle ore 9,00 in piazza del Plebiscito, punto finale di arrivo l’isola ecologica dell’Ottava Municipalità.  In palio 3000 euro in buoni spesa.

Tutti i dettagli sul sito della manifestazione:

http://www.comieco.org/mese-del-riciclo-della-carta-e-del-cartone/carta-al-tesoro/news/napoli-25-marzo-2018-carta-al-tesoro.aspx#.WrVDXYjwZPb

Napoli: allarme bomba in piazza Borsa per valigia sospetta (23 marzo)… traffico in tilt… Allarme rientrato dopo 15 minuti

08238-piazzaborsa_nightviewdallalto_1

Napoli, 23 marzo 2018

Traffico in tilt e piazza in buona parte transennata per una valigia sospetta di colore arancione/rosso abbandonata all’ingresso della stazione Università della metropolitana in piazza Bovio. Gli artificieri provvederanno a far brillare il pacco sospetto.

Aggiornamento: allarme rientrato dopo un 15/30 minuti… rintracciata la proprietaria della valigia dimenticata.

CRO:Allarme bomba a Napoli per trolley vicino uscita metro 2018-03-23 16:23 Allarme bomba a Napoli per trolley vicino uscita metro Carabinieri hanno “cinturato” zona, chiamati gli artificieri NAPOLI (ANSA) – NAPOLI, 23 MAR – Allarme bomba in piazza Bovio, a Napoli, per un trolley rosso lasciato a terra nei pressi dell’uscita Università della Metropolitana. I carabinieri hanno cinturato la zona in attesa dell’arrivo degli artificieri. (ANSA). PIO/PIO S44 QBXO

A Napoli un esempio di rigenerazione urbana temporanea: apre palazzo Fondi in via Medina

Napoli, 13 marzo 2018

E’ stato inaugurato a Napoli un esperimento di rigenerazione urbana temporanea: palazzo Fondi in via Medina riapre dopo anni di chiusura per un progetto temporaneo.

In attesa che venga aperto il cantiere per realizzare al suo interno la sede dell’AGCOM (il cantiere si aprirà nel 2019 e l’agcom verrà spostata là dal centro direzionale nel 2021), il palazzo è stato affidato dal demanio ad una società che ne curerà gli spazi allestendo mostre temporanee ed eveni per oltre un anno.  Al suo interno al momento è stata allestita la mostra “Poison, il potere del veleno”. Maggiori info http://www.palazzofondi.it