Tag

, , ,

napoli-museo-mummia-egizia-bambino

Napoli, 29 settembre 2016

Oramai mancano pochi giorni al #ritornodeifaraoni a Napoli.  Il Museo Archeologico di Napoli (MANN)  ha infatti annunciato che il 7 ottobre 2016 riaprirà, dopo numerosi anni, la sezione egizia, per molti ritenuta la seconda in Italia per importanza e qualità dei reperti dopo il museo egizio torinese.  Dal prossimo fine settimana, quindi, sarà possibile riappropriarsi di un pezzo importante del Museo Archeologico napoletano ed ammirare reperti quali il naoforo farnese  e quelli provenienti dalle collezioni Borgia e Picchianti o altre minori. Si tratta, come si può apprendere consultando il portale del museo, di circa 2500 oggetti che attraversano 3000 anni di storia egizia, dall’antico Regno fino all’epoca greco romana, dal 2686 a.C. al 395 d.C.

In fotografia mummia di bambino, Museo Archeologico di Napoli, scatto del 2011 (La mummia fa parte di una piccola parte della collezione che è rimasta visitabile in questi anni).

Advertisements