Tag

,

folla a spaccanapoli a dicembre

Napoli, 28 dicembre 2014, ancora in attesa del diario napoletano

A fare da contraltare a quanto scritto giusto l’altro giorno, la folla che ieri mattina ha invaso Spaccanapoli è una delle più belle immagini per una Napoli che deve e può diventare una delle principali mete turistiche italiane ed europee.  Intorno a mezzogiorno di sabato 27 dicembre era oggettivamente difficile muoversi lungo il decumano inferiore a causa del fiume di persone in lento movimento, in buona parte turisti.  Napoli in passato era abituata a folle di questo tipo solo in prossimità dell’8 dicembre, quando carovane intere di persone venivano rigettate dagli autobus in prossimità di San Gregorio Armeno,  vedere tanti turisti il primo weekend dopo Natale è un segnale positivo che va colto e che deve spingere tanti a cambiare le proprie abitudini.  Non è possibile infatti sprecare l’indubbio appeal che adesso Napoli ha rispetto a qualche anno fa, bisogna urgentemente investire per il definitivo salto di qualità: sia chi ci amministra, sia i negozianti che i residenti devono cooperare affinché il turista abbia desiderio di tornare, affinché rientrato a casa possa portare con sé il ricordo degli odori, dei sapori e dei colori di Napoli e non quello di qualche sacco della spazzatura lasciato per strada o di qualche monumento bistrattato.

Annunci